Programma

PROGRAMMA DEL CENTRO PER LA PRESERVAZIONE E LA PRESENTAZIONE DEL PATRIMONIO DOCUMENTARIO DELLA CITTA DI KOTOR (CATTARO) - "NOTAR"

I - Coordinazione della cooperazione di tutte le istituzioni e persone private dal territorio di Comune di Cattaro che possiedono il patrimonio documentario, che sono professionalmente collegati con lo stesso o hanno la conoscenza professionale degli affari riguardanti la protezione, presentazione e processazione del patrimonio suddetto.

II - Promozione delle attività professionali relative all'identificazione, protezione, valutazione storica, processazione e presentazione del patrimonio documentario.

III - Educazione e perfezionamento nel campo dell'archivistica, paleografia, diplomatica, biblioteconomia, lingue straniere, discipline informatiche.

IV - Attività professionale e scientifica.

V - Attività editoriale.

VI - Cooperazione nel paese e all'estero.

I - COORDINAZIONE DEL LAVORO


1.Evidenziare (compimento del registro) tutte le istituzioni e le persone individuali nel territorio del Comune di Cattaro le quali possiedono il patrimonio documentario.
2.Esortazione della cooperazione tra le persone che lavorano nelle istituzioni sulla protezione, valutazione storica, elaborazione e presentazione del patrimonio documentario.
3.Esortazione alla cooperazione con le persone possedenti del patrimonio documentario.
4.Colaborazione con persone incaricate della cura dei documenti nel processo della loro creazione (nelle registrature).
5.Sviluppo della cooperazione con persone che si occupano del restauro e della conservazione o d’altri tipi della protezione del patrimonio documentario.
6.Collaborazione con persone che hanno l'interesse scientifico per la ricerca di questo tipo di documentazione.
7.Coordinazione dei lavori sull'identificazione, elaborazione e protezione del patrimonio documentario tra le istituzioni e le persone private.
8.Realisazione dei progetti comuni della presentazione del patrimonio documentario.
9.Esortazione del libero flusso delle informazioni tra le istituzioni suddette e tra persone private, dell’approccio obiettivo all'interpretazione dei dati trovati nel patrimonio documentario di Cattaro e lo scambio delle idée, esperienze e letteratura.
10.Organizzazione dei lavori per la ricerca dei mezzi per la protezione durevole (restauro, conservazione, creazione dei microfilm e protezione digitale) del patrimonio documentario.
11.Procurazione dei mezzi per l'appoggio e la realizzazione degli oggettivi e dei programmi del Centro.

II - PROMOZIONE


1.Sviluppo della coscienza dell'importanza dell'esistente tesoro documentario di Cattaro, tra persone che lavorano con il patrimonio documentario e tra cittadini e organi statali competenti, per l'affermazione della storia locale e nazionale.
2.Promozione dell'attività dell'identificazione, protezione, valutazione storica, elaborazione e presentazione del patrimonio documentario di Cattaro tramite i mezzi pubblici.
3.Propagazione del ruolo e dell'importanza delle istituzioni che si occupano di quest'attività.
4.Propagazione della conoscenza che si tratta del patrimonio documentario che fa parte del patrimonio culturale mondiale e che contiene i dati storici rilevanti, cominciando dal Medio evo, come per le Bocche di Cattaro e per il Montenegro, così anche per i paesi nell'immediata vicinanza.

III - EDUCAZIONE


1.Organizzazione dei programmi educativi con lo scopo di perfezionamento di persone che lavorano nell'identificazione, protezione, valutazione storica, elaborazione e presentazione del patrimonio documentario (archivistica, paleografia e diplomatica, lingue straniere).
2.Organizzazione dei workshop per l'educazione professionale dei creatori e dei possedenti del patrimonio documentario, e degli utenti-ricercatori del patrimonio suddetto.
3.Organizzazione dei corsi d'informatica con lo scopo d'abilitazione per l'elaborazione del testo elementare e di quello avanzato, scannerizzazione dei documenti, fotografia digitale, elaborazione delle immagini, progettazione e amministrazione delle basi dei dati, uso d'Internet, come anche per le altre discipline informatiche necessarie nel lavoro con il patrimonio documentario.

IV - ATTIVITÀ PROFESSIONALE E SCENTIFICA


1.Prestazione di tutti i tipi d’aiuto professionale alle istituzioni e persone private nel loro lavoro sull'identificazione, protezione, valutazione storica, elaborazione e presentazione del patrimonio documentario.
2.Organizzazione delle adunanze, di simposi, di seminari, di conferenze, d'incontri, delle lezioni con discussioni, di mostre, di viaggi di studio e altri tipi dell'attività professionale e scientifica.
3.Raccolta delle informazioni e della letteratura nel mondo che riguardano la cura e la presentazione del patrimonio documentario culturale, come anche la distribuzione delle informazioni e dei materiali tradotti e adattati agli utenti.
4.Stimolazione dell’uso generale del patrimonio documentario di Cattaro esaminando, offrendo e applicando i mezzi moderni per il maneggio e per l'elaborazione dello stesso (elaborazione digitale e protezione).
5.Progettazione del comune sistema informatico per i possedenti del patrimonio documentario nel territorio di questa Comune.
6.Organizzazione delle attività per l'inclusione del patrimonio documentario di Cattaro nei progetti dell'elaborazione e della presentazione del simile patrimonio culturale fuori del territorio della Comune di Cattaro.
7.Esortazione allo sviluppo delle attività scientifiche relative a questo patrimonio documentario.

V - ATTIVITÀ EDITORIALE


1.Edizione del bollettino del Centro nella forma tradizionale (stampa) e anche nella forma elettronica (Internet).
2.Presentazione del Centro su Internet (il sito Web) dove ogni membro sarebbe rappresentato con la sua catalogo-guida, e con la scelta dei più preziosi e più rappresentativi documenti del suo fondo.
3.Produzione di CD-ROM e stampa delle pubblicazioni monografiche le quali presenterebbero l'insieme completo o tematico del patrimonio documentario in possesso di membri del Centro.
4.Lavorazione o la partecipazione nella lavorazione di varie pubblicazioni scientifiche-professionali (collezioni dei documenti, edizioni fototipiche ecc.)
5.Preparazione dell'informatore-guida del patrimonio culturale di Cattaro, nella versione tradizionale ed elettronica, con lo scopo di una presentazione di qualità del patrimonio documentario di Cattaro nell'offerta turistica della città e della Repubblica di Montenegro.

VI - COOPERAZIONE NEL PAESE E ALL'ESTERO


1.Sviluppo di tutti i tipi di cooperazione con simili associazioni, istituzioni e persone private nel paese e all'estero.
2.Propagazione della cooperazione con simili associazioni ed istituzioni, particolarmente nei paesi della vicinanza e del Mediterraneo, con lo scopo di scambio d'informazioni riguardanti le fonti complementari e inclusione in tutti i tipi di presentazione di patrimonio documentario, specialmente dei paesi della costa Est dell'Adriatico e del Mediterraneo.
3.Propagazione del libero scambio delle informazioni, delle idée e delle esperienze con tutte le simili associazioni, istituzioni e persone private nei paesi i quali, nel passato hanno partecipato, con la loro presenza in questo territorio, nella creazione del patrimonio documentario di Cattaro.
4.Collegamento con gli archivi italiani (Bari, Roma, Venezia) i quali hanno le scuole di paleografia e diplomatica e la cooperazione nell'organizzazione dei corsi di settori suddetti.
5.Collegamento con le organizzazioni internazionali le quali si occupano del patrimonio documentario e emanano i regolamenti internazionali riguardanti l'accessibilità e protezione del patrimonio culturale, il libero flusso delle informazioni ecc.
6.Propagazione delle attività riguardanti l'identificazione e il raccoglimento delle fonti complementari nel paese ed all'estero, negli archivi ecclesiastici, statali e privati, in varie altre istituzioni culturali, nei musei e biblioteche, università, istituzioni scientifiche ecc.
7.Contatti professionali e scientifici con i centri universitari e i centri della ricerca nel paese ed all'estero con lo scopo di divulgazione del patrimonio documentario di Cattaro che fa parte del patrimonio culturale mondiale e stimolazione della ricerca dello stesso.
8.Cooperazione con le organizzazioni non-governative le quali hanno come l'obbiettivo il flusso libero delle informazioni e l'interpretazione oggettiva dei dati con lo scopo di promozione della scienza, particolarmente dell'archivistica in questo territorio.
9.Cooperazione con UNESCO.
10.Cooperazione con il Centro internazionale d'informazione per le fonti riguardanti la storia di Balkani e Mediterraneo a Sofia (CIBAL-International Centre for Sources on the History of the Balkans and Mediterranean).
11.L'accoglienza di CDK "Notar" nel Consiglio internazionale degli archivi (ICA-International Council on Archives).