Notizie

NOVITÀ DI "NOTAR"

Il workshop sulla digitalizzazione del patrimonio culturale a Kotor

"Digitalizzare e valorizzare il patrimonio culturale: strumenti, metodi, tecnologie (archivi, biblioteche, musei)" è il titolo del workshop informativo ed educativo organizzato dalle società italiane: Metis systems da Roma, M.I.D.A. Informatica da Bergamo, la Hyperborea da Pisa, e "Notar" di Kotor.

Il workshop avrà luogo il martedì 5 maggio 2009, con l'inizio alle ore 12:00. L'evento si svolgerà nella Sala del Parlamento locale (Palazzo Bizanti) nel centro storico della città di Kotor.

Durante il workshop, le tre aziende italiane mostreranno al pubblico i loro prodotti e servizi, così come alcuni progetti già realizzati sul campo di digitalizzazione, l'elaborazione e la presentazione on-line degli archivi e le biblioteche e le opere d'arte dei musei. Inoltre, presenteranno i programmi di gestione eventi nelle istituzioni culturali e la gestione marketing di qualsiasi evento culturale.

Per informare direttamente un maggior numero di persone proveniente dagli archivi, dalle biblioteche e dai musei, statali ed ecclesiastici, in Montenegro, sulle più recenti conquiste tecnologiche in materia del patrimonio culturale, il numero dei partecipanti al workshop non è limitato. Dopo le presentazioni, i presentatori forniranno le informazioni richieste agli interessati partecipanti dividendo al loro il materiale pubblicitario.

Leggi tutto...

IL WORKSHOP SULLA DIGITALIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE SI È TENUTO A KOTOR

Nelle ore pomeridiane del 5 maggio 2009 ha avuto termine il workshop informativo e educativo sulla digitalizzazione del patrimonio culturale. Al workshop sono intervenuti 58 esperti che si occupano della protezione e presentazione del patrimonio culturale esistente negli archivi e biblioteche e dell'uso e applicazione delle tecnologie informatiche in questo settore. Sono intervenuti inoltre i rappresentanti degli organi statali e locali, delle organizzazioni, degli archivi statali e ecclesiastici, delle biblioteche e musei, e delle organizzazioni non governative.

Insieme agli esperti montenegrini al workshop hanno preso parte i loro colleghi dalle Biblioteche di Dubrovnik (Croazia), dall'Università di Ljubljana (Slovenia), dalla Direzione generale per gli archivi d'Albania di Tirana e Durazzo, dall'Università di Ultreht (Olanda), dall'Universita di Massachussetts (Stati Uniti). Il workshop è stato organizzato dall'organizzazione "NOTAR" insieme con METIS SYSTEM di Roma, M.I.D.A. Informatica di Bergamo e HYPERBOREA di Pisa.

Sa_Radionice_o_digitalizaciji_kulturnog_blaga Sa_Radionice_o_digitalizaciji_kulturnog_blaga_4

Sa_Radionice_o_digitalizaciji_kulturnog_blaga_3 Sa_Radionice_o_digitalizaciji_kulturnog_blaga_2

(La lista dei partecipanti)

La preparazione della pubblicazione

E’ in corso la preparazione per la stampa la raccolta delle opere dalla Conferenza internazionale “Gli archivi e le biblioteche ecclesiastici. L’esperienza internazionale nella preservazione, valorizzazione, elaborazione e presentazione del patrimonio culturale custodito in queste istituzioni”. Gli editori sono il Centro “Notar” e il Consiglio Internazionale degli Archivi/Sezione per gli Archivi Ecclesiastici e delle Comunità Confessionali. Questa raccolta avrà una copertina dura, stile lussuoso a colori (dim. 24 x 17 cm), di circa 350 pagine, con tutti i testi in serbo ed inglese, e riassunti in tedesco, con le foto a colore degli esemplari più vecchi del patrimonio culturale custodito negli archivi e biblioteche. Questa pubblicazione avrà come supplemento il CD ROM con le presentazioni dal convegno a Power Point, video presentazioni, video documentazione del corso della Conferenza, le interviste ecc. La tiratura sarà 500 copie. L’uscita di stampa è prevista nel fine d’estate 2003.

IL SOFTWARE FATTO DALLA SOCIETÀ ITALIANA HYPERBOREA, Arianna 3.2 e AriannaWeb, TRADOTTO IN LINGUA MONTENEGRINA

Secondo il contratto di collaborazione con l'organizzazione "Notar" di Kotor, l'archivista Snežana Pejović ha terminato la traduzione del programma per computer fatto dalla società Hyperborea dalla lingua italiana ed inglese alla lingua montenegrina, sia in cirillico che in latino. Il programma adesso può essere utilizzato in tutti i paesi dove il serbo-croato era la lingua ufficiale.

Versione Demo Arriana Web è accessibile sul sito web: http://www.hdue.it

Leggi tutto...

PRESENTAZIONE DEL CATALOGO CENTRALE DELLA MARINA DI MONTENEGRO

Il 30 aprile 2010 alle ore 12 a Kotor, Palazzo Bizanti, (Centro storico) avrà luogo la presentazione del progetto Catalogo centrale della marina di Montenegro - CKPCG. (http://www.ckpcg.ac.me).

Invitiamo tutti i possessori del materiale degli archivi, biblioteche e musei a tema sulla marina di contattarci per effettuare la registrazione del materiale nel Catalogo centrale della marina di Montenegro(CKPCG).

Tutte le informazioni necessarie le potete ottenere scrivendo un e-mail agli indirizzi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure al numero di telefono: +382 32 330 970.

L’esposizione del dott. prof. Luigi Pellegrini

Il 2 luglio 2003 a Kotor, nell’organizzazione del centro “Notar” e del Convento francescano di Santa Clara di Kotor, il dott. prof. Luigi Pellegrini farà l’esposizione con il tema: “Un codice italiano del secolo XIII e i rapporti tra i frati Minori delle due sponde dell’Adriatico”. Il dott. prof. Luigi Pellegrini insegna Storia Medievale nel Dipartamento per gli Studi Medievali e Moderni a Chieti (Italia) presso la Facoltà di lettere e filosofia.

Prof. Pellegrini sarà a Kotor dal 30 giugno al 4 luglio 2003. Durante questa visita esaminerà i frammenti dei libri liturgici e di altri documenti conservati nella Biblioteca del Convento francescano a Kotor. Con i rappresentanti del Ministero della cultura di Montenegro avrà il discorso sulla cooperazione di Montenegro con il Centro interuniversitario di Studi sulle Culture Adriatiche, che ha sede a Chieti in raccordo con le Università di Padova, di Urbino, di Bari, di Lecce e di Palermo.

04-Predavanje-Pelegrini,-sa